hamburger, merluzzo

Hamburger di merluzzo impanato

Ieri sera per cena, avevo il merluzzo e verdure. A leggerlo così sembra una cena triste e invece è venuto fuori un bel piatto!

Ultimamente tendo sempre a preparare cose molto semplici perchè ho Isabel da guardare (a questi mesi è abbastanza pericolosa. Sale sulle sedie, sui comodini…) e comunque appena mi vede vicino la cucina vuole venire in braccio per vedere cosa sto facendo.

Ieri sera per poter preparare gli hamburger di merluzzo siamo dovute scendere a compromessi. Mentre io preparavo, lei mi ha letteralmente messo la cucina sottosopra tirando le pentole dal mobile.

In questo modo lei era impegnata a buttare tutto a terra e io sono riuscita a portare a termine la mia impresa!!!

Finchè sono piccoli è un conto…ma quando mettono i piedi a terra è tutta un’altra storia 🙂 i nostri pomeriggi li passiamo a giocare. Si corre per casa, tra palline, bambole e giochi vari. Si canta, si balla…mi piace lasciarla libera, libera di esplorare!

Tornando alla ricetta ecco gli ingredienti (per 2 pax): Continue reading “Hamburger di merluzzo impanato”

Annunci
Allenamento in gravidanza, Fit Pregnancy

Allenamento 4° mese

Fin dal primo momento il ginecologo mi ha sempre consigliato di continuare a fare attività fisica in gravidanza. Ovviamente parlo di un’attività molto diversa da ciò che ero abituata. Un’attività leggere, che potesse portare benefici al corpo. Per i primi 3 mesi ho preferito fare solo camminata sul tappeto per 30/45 min 3-4 volte a settimana (o qualche volta anche meno) e qualche lezione di pilates.

Entrata nel quarto mese, sotto indicazione del medico, sono ritornata in palestra. Attualmente eseguo un circuito Total body che coinvolge sia la parte bassa che la parte alta del corpo, per permettere una maggiore circolazione del sangue. Eseguo gli esercizi con molta tranquillità, senza andare sotto sforzo e senza far aumentare troppo i battiti cardiaci. Sinceramente per me la cosa più importante è la salute del bambino/a e che riesco a mantenere il peso sotto controllo. In particolare sono concentrata sulla stabilità  (che ho un po’ perso) e sul benessere in generale. Dopo una giornata di lavoro e impegni a casa, devo dire che quell’oretta nonostante la stanchezza…mi rigenera 😍

Per circuito intendo 3 esercizi consecutivi da 15/20 ripetizioni. Ogni circuito lo ripeto 2 volte con una pausa di recupero di 45sec/1min. L’allenamento dura circa 45 min e completo sempre con 15 min di camminata o cyclette (ch talvolta faccio prima di i niziare il circuito). Utilizzo pesetti, fit ball, cavigliere ed elastici.

 

CIRCUITO TOTAL BODY (4° MESE) Continue reading “Allenamento 4° mese”

Alimentazione in gravidanza, Allenamento in gravidanza, Fit Pregnancy

Il mio primo trimestre tra alimentazione e movimento

Gioia indescrivibile è quello che abbiamo provato io e Fabio appena abbiamo saputo dell’arrivo di un bimbo, un misto di emozioni uniche.

Era il mese di Febbraio quando ho scoperto di essere in attesa da 4 settimane circa…

Per questo inizio gravidanza non mi posso lamentare, davvero pochi i momenti di nausea o fastidi vari. Ho solo accusato un po’ di stanchezza e tanto sonno, ma io sono una che già dorme tanto 🙂 Sin dall’inizio le mie abitudini non sono cambiate tanto, almeno per quanto riguarda il lavoro… l’alimentazione, l’unica cosa che e’ cambiata e’ l’allenamento…poi per il resto faccio tutto ciò che facevo prima tranne portare le buste pesanti della spesa 😉

Una delle prime raccomandazioni che mi ha fatto il ginecologo e’ proprio la cura dell’alimentazione, raccomandandomi soprattutto di mettere su massimo 9 kg!!! …speriamo bene ahahah

L’alimentazione gioca un ruolo fondamentale nello sviluppo del feto, e cosa mangiamo in gravidanza influenzerà poi, anche i gusti del bambino dopo. Per cui spero che in questi nove mesi posso trasmettere al feto l’amore per il cibo buono e sano. Tenete ben in mente che un aumento esagerato di peso porta a problemi sia per la mamma che per il bambino.

Per quanto riguarda l’alimentazione ho dovuto cambiare qualcosina, basandomi soprattutto su un’alimentazione il più naturale possibile (prima cosa che ho eliminato e’ il dolcificante). Per fortuna alcuni cambiamenti alimentari non hanno inciso sulla scelta del mio negozio preferito che continua ad essere Pure Body Megastore (uno store che non si limita alla sola vendita di integratori per lo sport, ma e’ ricco di alimenti naturali e integratori per il benessere fisico di cui adesso ho bisogno).

Come dice Marco Bianchi…una coppia quando si apre alla vita, dovrebbe fare del cibo uno strumento per voler bene al proprio bambino da subito.

Ad oggi che sono nella tredicesima settimana ho messo su 1 solo kg 🙂 il ginecologo mi ha spiegato che e’ proprio questo l’aumento massimo di peso nei primi 3 mesi dovuto all’aumento del sangue e al cambiamento dell’utero…ma io aggiungo ancora di più all’aumento del senooo!!!

Seguo un’alimentazione varia, completa ed equilibrata con l’integrazione di acido folico e vitamine multicentrum mamma.

Poco prima di scoprire di essere in attesa, avevo eseguito presso un nutrizionista la bioimpedenza. Da essa era risultata che avrei dovuto assumere:

Continue reading “Il mio primo trimestre tra alimentazione e movimento”

Colazioni & Snack, Creme, Mousse & Budini, Ricette Fit

Budino Proteico

Non esiste cosa più bella che sapersi gestire col cibo! Variare, variare e variare…fino ad arrivare a sperimentare dolcini che non fanno ingrassare.

Tutto sta nel sapersi controllare, gestire e scegliere gli ingredienti giusti. Impossibile? assolutamente no!!!! Basta volerlo e informarsi 🙂

Budino Proteico 

Ingredienti: 

  • 40g di pistacchi sgusciati 
  • 20g di zucchero di canna o dolcificante a piacere 
  • 250g di latte scremato o vegetale 
  • 20g di proteine del latte L-absinthe gusto nocciola PURE BODY
  • 1 foglio di gelatina messo in ammollo in acqua fredda per 10-15 min 
  • 20g di cacao amaro
  • 1 cucchiaio di granella di nocciola per decorare 

Continue reading “Budino Proteico”

Patate, Pesce, Piatti Completi, Pranzo o Cena, Ricette Bimby, Ricette Fit

Polpettone patate e tonno

Ormai per variare la nostra alimentazione ci sono davvero tantissime ricette squisite. Quella che ho preparato per la cena lo è per davvero. Appena sfornato non ho resistito ne ho assaggiato un pezzo 🙂 Questa idea mi è stata data da una ragazza che ho su IG e l’ho adattata al bimby. Ovviamente se non avete il bimby la potete preparare comunque cuocendo le patate da parte e amalgamando tutto con un robot da cucina.

Io avendo il bimby ne approfitto 🙂 – inoltre approfitto per ringraziarvi per l’interesse mostrato per il gruppo facebook Bimby Ricette Fit che pian piano cresce sempre più 🙂

Oggi “rest day” (diciamo rest ahahah), ma mi sono dedicata alla casa e a qualche ricetta prima di andare a lavoro. In verità volevo anche preparare una torta ma con i tempi non mi è stato possibile! La farò in questi giorni o per la colazione di domenica. Sono indecisa tra la Carrot Cake o la Chocolate Cake 🙂

Intanto vediamo la ricetta del polpettone

Polpettone di patate e tonno

Ingredienti: Continue reading “Polpettone patate e tonno”

Avena (crusca-fiocchi-farina), Brioches, Ricette Fit, Uova & Albumi

Saccottino 260 kcal Gusto Cookies

Più facile a farlo che a scriverlo…

 

Ingredienti

collage

Procedimento

Montare a neve gli albumi con bolero e dolcificante. Aggiungere Farina di riso e Cremore Tartaro. Mescolare dal basso verso l’alto. Ricoprire una teglia con carta da forno, versare il composto e infornare per 25 min a 180°C (mettere la teglia in basso).

img_20170121_123231_962

Soffice, delizioso… perfetto già così… immaginate con marmellata e burro di arachidi…

Enjoy #rossy

Valori Nutrizionali

Alimento Q.tà Kcal Pro (g) Gra (g) Car (g)
RiceMash Instant Rice Porridge powder Gusto Cookies 40 gr 147 3,16 0,66 31,60
Albume d’uovo – AIA 250 gr 118 27,50 0,00 2,00
Totale 264 30,66 0,66 33,60

 

 

 

 

About Us

Caffè shakerato (proteico)


E uno shakerato ci sta tutto!!!! Ho testato la ricetta di Jessica fatta col bimby 😋 che delizia!
Caffè shakerato

• 20 cubetti di ghiaccio

• 30 g di proteine isolate gusto vaniglia

• 1 cucchiaino di caffè solubile

• 3/4 gocce di tic

• 1/2 tazzina di acqua
Ricetta fatta col bimby ma va benissimo anche un robot da cucina adatto x il ghiaccio.
Bimby:

1. Ghiaccio nel boccale: turbo per 4 sec

2. Aggiungi proteine, caffè, tic e acqua: velocitá 10 per 30 sec

3. Aggiungi la farfalla; 3 min vel 4 e 2 min vel 2

#Anna

About Us

Le alternative al latte di vaccino

“Il latte della donna fa bene al neonato, quello della mucca fa bene ai vitelli”

Dott. Benjiamin Spock

spot_latte_mucca._c

Una delle prime cose che cerco di far capire alle persone che seguo o che mi chiedono consigli su come alimentarsi… è proprio lo sbagliatissimo utilizzo del latte di vaccino.

Si tratta sicuramente di disinformazione, perché anch’io fino a 3 anni fa amavo e pensavo di non poter mai vivere senza latte!!! …è sicuramente una strategia di marketing far credere che il latte faccia bene alle ossa. Se vi informate troverete tanti studi fatti e davvero da non sottovalutare!!!!

Vediamo allora perché il nostro amato latte fa tanto male.

  1. Il latte favorisce la crescita di cellule cancerogene: I mammiferi hanno bisogno di un enzima chiamato lattasi per digerire il lattosio (lo zucchero presente nel latte e nei suoi derivati). Tra i 18 mesi e i 4 annni, però, noi perdiamo tra il 90 e il 95% di questo enzima. Il lattosio non digerito e la natura acida del latte pastorizzato favoriscono la crescita di batteri nel nostro intestino. Tutto ciò incrementa il rischio di cancro, perché le cellule cancerogene crescono in ambiente acido.

2. Il latte è estremamente ingrassante:
Siamo l’unica specie presente sul Pianeta a bere latte dopo lo svezzamento. Siamo anche l’unica specie del globo a bere latte prodotto da un’altra specie: le mucche. Al contrario dell’immaginario pubblico, le mucche, proprio come le donne, producono latte solamente quando partoriscono e non hanno bisogno di essere munte. Il latte materno, da solo, consente un aumento del peso pari al 300%, in soli 12 mesi. Il latte bovino è ancora più ricco e nel giro di 2 anni riesce a trasformare un vitello di 40 kg in un adulto di 900 kg. Vi sembra molto ingrassante? Lo è infatti. Il latte bovino permette ai vitelli di raddoppiare il loro peso in soli 57 giorni, lasciandoli con i loro 4 stomaci pieni. Come visto il latte è estremamente ingrassante e ogni specie, come studiato da Madre Natura, produce il latte più adatto per il proprio sviluppo e la propria crescita.

3. Il latte fa bene alle ossa? Falso, fa male.
bevi il latte, ti fa le ossa“. Quante volte abbiamo sentito questa frase? Troppe, dato che si tratta di una grossa boiatainculcata dall’industria casearia ed entrata a far parte dell’opinione pubblica muovendo un affare miliardario che sfrutta come marketing l’assuefazione ai prodotti del latte.
Ricercatori di Harvard, Yale, Penn State e del National Institutes of Health, hanno dimostrato che i latticini non sono in grado di contrastare l’osteoporosi, anzi, al contrario, il latte danneggia le ossa: uno studio del National Dairy Council ha rivelato che l’alto contenuto proteico di latte e derivati in realtà sottrae calcio alle ossa. I ricercatori dellaYale University hanno scoperto che i Paesi con i più alti tassi di osteoporosi sono quelli in cui la gente consuma maggiori quantità di latte e cibi di origine animali. Un esempio? 40milioni di donne americane soffrono diosteoporosi contro le 250mila donne africane. Delle 50 tribù africane prese in esame in Kenya e Tanzania, soltanto una, quella dei Masai, soffre di osteoporosi. Pensate un po’… i Masai sono l’unica tribù africana ad allevare bovini e a bere latte.

Quali possono essere le alternative?

pizap.com13505901723601

  • latte di soya
  • latte di cocco
  • latte di mandorla
  • latte di riso
  • latte di avena
  • latte di kamut

* il latte vegetale è molto utilizzato nella dieta vegana, perché non contiene lattosioglutine. Può essere un valido sostituto al latte vaccino. I tipi di latte sopra indicati hanno diversi benefici e  pochi grassi. La differenza magari sta nelle calorie 🙂 

Io cosa bevo la mattina? …d’estate amo iniziare la giornata con un succo fresco di limone o pompelmo. D’inverno thè o tisane 🙂

FONTE INFO: INTERNET

Anna 🙂 #pensaci 

About Us

Chiacchiere per un carnevale Fit

E poi c’è chi a Carnevale non rinuncia alla tradizione e prova le famose “chiacchiere” in una versione FIT!!!!

maskChe brava la nostra follower Irene!!

 CHIACCHIERE DI CARNEVALE 

INGREDIENTI 

200 gr di farina di soia
2 uova
Grattugiato di limone e arancio
20 gr di banana
Un po’ di succo di limone
Un cucchiaino di bicarbonato
Dolcificante a piacere
20 gr di Proteine ( no necessario ) gusto ( vaniglia biscotto ) del siero del latte

Stevia in polvere per la decorazione

PROCEDIMENTO

Ho amalgamato tutti gli ingredienti , lasciato a riposo con un canovaccio per 30 minuti.

Ho preriscaldato il forno a 180 gradi in modalità ( biscotto )

Con la carta forno mi sono aiutata a stendere l’impasto, in quanto la farina di soia è un po’ più difficile da lavorare. Con un tagliere mi sono aiutata a fare la forma della chiacchiera, ho infornato per 15 minuti.

Ho servito decorando con stevia 🙂

Ricetta e foto di Irena #AnjelsFitness 🙂 

IMG_5142

About Us

Riso Thai alla curcuma con pesce misto

“Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare

Oggi vi presento un piatto super veloce e pronto in soli 12 min!!! Per chi non conoscesse, il cuociriso è una pentola elettrica che, in automatico, cuoce il riso e lo tiene caldo fin quando non serve… la cosa bella è che non cuoce solo il riso, ma si possono aggiungere anche altri ingredienti. Il riso risulta davvero gustoso, non scuoce e non necessita di olio in fase di cottura. E’ ottimo per la cucina light e poi…NON SPORCA!!! 🙂

Riso Thai alla curcuma con pesce misto

Ingredienti

  • 60 g di riso thai
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • spezie di wong per il riso
  • 250 g di pesce misto
  • 1 bicchiere abbondante di acqua
  • sale
  • 1 cucchiaio di olio evo

Procedimento 

mettere nel cuociriso tutti gli ingredienti, tranne l’olio evo. Cuocere per 12 min.

Condire con l’olio a crudo e servire

IMG_5141