hamburger, merluzzo

Hamburger di merluzzo impanato

Ieri sera per cena, avevo il merluzzo e verdure. A leggerlo così sembra una cena triste e invece è venuto fuori un bel piatto!

Ultimamente tendo sempre a preparare cose molto semplici perchè ho Isabel da guardare (a questi mesi è abbastanza pericolosa. Sale sulle sedie, sui comodini…) e comunque appena mi vede vicino la cucina vuole venire in braccio per vedere cosa sto facendo.

Ieri sera per poter preparare gli hamburger di merluzzo siamo dovute scendere a compromessi. Mentre io preparavo, lei mi ha letteralmente messo la cucina sottosopra tirando le pentole dal mobile.

In questo modo lei era impegnata a buttare tutto a terra e io sono riuscita a portare a termine la mia impresa!!!

Finchè sono piccoli è un conto…ma quando mettono i piedi a terra è tutta un’altra storia 🙂 i nostri pomeriggi li passiamo a giocare. Si corre per casa, tra palline, bambole e giochi vari. Si canta, si balla…mi piace lasciarla libera, libera di esplorare!

Tornando alla ricetta ecco gli ingredienti (per 2 pax): Continue reading “Hamburger di merluzzo impanato”

Annunci
About Us

OMELETTE DOLCI CON CREMA AI FRUTTI DI BOSCO

Buon giornooo…

questa per questa preparazione ho preso spunto dalla ricetta pubblicata da Jessica qualche settimana fa’. Mangiare spesso gli stessi alimenti davvero non mi pesa…anzi amoo l’avena così tanto che non mi stanca mai…l’importante è VARIARE, CREARE, FANTASTICARE!!!

OMELETTE DOLCI CON CREMA AI FRUTTI DI BOSCO 

  • 50 gr di avena
  • 250 gr di albume
  • qualche goccia di tic o stevia
  • 1 cucchiaio di marmellata ai frutti di bosco hero diet

Per le omelette

1. Frullare 25 gr di avena + albume + dolcificante

2. Cuocere 2 omelette in padella antiaderente (utilizzare il pam se necessario)

Per la crema 

1. Cuocere 2 min al microonde 25 gr di avena con acqua q.b.

2. Aggiungere la marmellata e girare fino a rendere il composto cremoso

Disporre le 2 omelette su un piatto e farcire con la crema.

Servire con una bella tazza di caffè americano e… non dimenticare le vitamine!!!

Anna 🙂 

 

IMG_5143

About Us

Chiacchiere per un carnevale Fit

E poi c’è chi a Carnevale non rinuncia alla tradizione e prova le famose “chiacchiere” in una versione FIT!!!!

maskChe brava la nostra follower Irene!!

 CHIACCHIERE DI CARNEVALE 

INGREDIENTI 

200 gr di farina di soia
2 uova
Grattugiato di limone e arancio
20 gr di banana
Un po’ di succo di limone
Un cucchiaino di bicarbonato
Dolcificante a piacere
20 gr di Proteine ( no necessario ) gusto ( vaniglia biscotto ) del siero del latte

Stevia in polvere per la decorazione

PROCEDIMENTO

Ho amalgamato tutti gli ingredienti , lasciato a riposo con un canovaccio per 30 minuti.

Ho preriscaldato il forno a 180 gradi in modalità ( biscotto )

Con la carta forno mi sono aiutata a stendere l’impasto, in quanto la farina di soia è un po’ più difficile da lavorare. Con un tagliere mi sono aiutata a fare la forma della chiacchiera, ho infornato per 15 minuti.

Ho servito decorando con stevia 🙂

Ricetta e foto di Irena #AnjelsFitness 🙂 

IMG_5142

About Us

Riso Thai alla curcuma con pesce misto

“Si cucina sempre pensando a qualcuno, altrimenti stai solo preparando da mangiare

Oggi vi presento un piatto super veloce e pronto in soli 12 min!!! Per chi non conoscesse, il cuociriso è una pentola elettrica che, in automatico, cuoce il riso e lo tiene caldo fin quando non serve… la cosa bella è che non cuoce solo il riso, ma si possono aggiungere anche altri ingredienti. Il riso risulta davvero gustoso, non scuoce e non necessita di olio in fase di cottura. E’ ottimo per la cucina light e poi…NON SPORCA!!! 🙂

Riso Thai alla curcuma con pesce misto

Ingredienti

  • 60 g di riso thai
  • 1 cucchiaino di curcuma
  • spezie di wong per il riso
  • 250 g di pesce misto
  • 1 bicchiere abbondante di acqua
  • sale
  • 1 cucchiaio di olio evo

Procedimento 

mettere nel cuociriso tutti gli ingredienti, tranne l’olio evo. Cuocere per 12 min.

Condire con l’olio a crudo e servire

IMG_5141

About Us

Il mio ultimo sgarro?…pizza da Sorbillo!

Spesso ci chiedete se sgarriamo o meno… e la risposta è SI!!! 

5-RULES-OF-CHEAT-MEAL-3-e1355503930273

Lo sgarro, se pianificato fa bene e non solo alla mente ma anche al corpo dando una “botta” al metabolismo. Una volta alla settimana trasgredite tranquillamente, perché uno sgarro a settimana non cambia, mentre uno sgarro giornaliero siiiii!!!!

Trasgredire un giorno alla settimana… quando il corpo è alimentato normalmente con la “benzina” migliore, è in grado di compensare lo sgarro saltuario senza problemi. E in questi termini la trasgressione risulta persino benefica per anima, mente e corpo. Attenzione, però, a non prendersi in giro da soli. Un giorno di libertà totale è possibile se, e solo se, nel resto della settimana l’alimentazione è pienamente corretta.

Come potete ben notare Anjels Fitness vi propone un modo di mangiare sano, vario ed equilibrato, un insieme di buone abitudini da portare avanti tutta la vita, con regolarità, gioia, gusto e piacere, anche nel rispetto della socialità legata al cibo.

Tra i miei sgarri preferiti abbiamo la pizza o il sushi e il GELATO!!!! 

bulking-up-the-rock-cheat-meal

In periodi di “off season”, dunque quando non sono in preparazione per una gara mi concedo uno sgarro a settimana non vi nascondo che spesso mi piace sgarrare anche in modo “healthy” introducendo alimenti che solitamente non ho nel mio piano alimentare”. 

Nei periodi di “on season”, in preparazione per una gara…mi può passare un “mondo sgarroso” sotto al naso…e NON CEDO!!! godendomi comunque la mia vita sociale, perchè fuori casa si puo’ mangiare dell’ottimo pesce e della buonissima carne!!!

LE REGOLE PER SGARRARE: 

  1. pianificare lo sgarro decidendo cosa e quando mangiare
  2. lo sgarro deve sostituire un unico pasto e no un’intera giornata 😛
  3. non esagerare, ma mangiare tipo: una pizza + gelato o dolce, un piatto di pasta, sushi..
  4. evitare quantità fuori dalla norma e se possibile i fritti!!!

Il mio ultimo sgarro risale a ieri  🙂 Ecco il mio bel sgarro: Pizza al Pesto mangiata in una delle pizzerie tradizionali di Napoli…SORBILLO!!! Mancavo in questa pizzeria da anni, ma la pizza di Gino Sorbillo mi ha incuriosita per la scelta degli ingredienti: Farina di Agricoltura Biologica, Olio Evo Biologico, Pesto di Basilico Genovese Dop e pomodorini naturali. Lo studio dell’impasto e la continua ricerca dei migliori ingredienti hanno reso questa pizza unica.

la-pizza-con-il-pesto-di-gino-sorbillo

L’impasto è davvero leggero e anche se la pizza è bella grande…dopo non da quel senso di gonfiore e pesantezza. Un misto di sapori ed odori tradizionali che accendono le papille gustative!!!! 

sorbillo1
TROVATE SORBILLO NON SOLO A NAPOLI, MA ANCHE A MILANO!!!!

Ah dimenticavooo!!!…l’attesa è lungaaaaaaaa ma ne vale la pena 🙂

Anna #fitnessblogger

FACEBOOK: Anjels Fitness
INSTAGRAM: http://instagram.com/queenannadamiano
BLOG: anjelsfitness.com 

About Us

Spinacine di pollo

image

Continue reading “Spinacine di pollo”