About Us

Vellutata di zucca&patate dolci con bocconcini di pollo

IMG_2215.JPG

 

….La mia ”mania” per le patate dolci mi porta a comprarle in quantità industriali ovunque le trovi , anche perchè spesso è difficile trovarle e quindi ne approfitto 😛 L’inconveniente nasce quando ho un frigo pieno di patate dolci che non riesco a consumare in tempo ; per evitare di buttarle ho ben pensato l’ultima volta di congelarle crude 🙂 Una volta scongelate non vi aspettate che abbiano la stessa consistenza delle fresche , perchè si riempono di acqua e quindi sono adatte solo per fare ricette come la vellutata ! La prossima volta proverò a congelarle cotte ! 

 

Ingredienti :

  • 150gr di zucca
  • 150gr di patata dolce
  • 150gr di bocconcini di petto di pollo 
  • 400ml di brodo vegetale fatto in casa
  • 1 cucchiaio di yogurt greco (facoltativo)
  • zenzero – noce moscata 
  • erba cipollina – coriandolo 
  • 1 cucchiaio di olio EVO
  • sale q.b.

Procedimento :

  1. Dopo aver lavato e tagliato a cubetti la zucca e la patata , versarle in un pentolino con il brodo vegetale e lasciar cuocere ;
  2. Quando sono cotte frullarle con il minipimer , aggiungere le spezie , il sale ed cucchiaio di yogurt ; 
  3. Aggiungere alla vellutata i bocconcini di pollo e continuare la cottura ; 
  4. Versare in un piatto fondo e condire con un cucchiaio di olio EVo , erba cipollina e coriandolo .

Jessica .fit

Annunci
About Us

Yogo-oatmeal pera&cioccolato

IMG_2203.PNG

 

Come Promesso ecco la ricetta della mia colazione di oggi 🙂

Erano mesi che non mangiavo un pò di yogurt e visto che ne era rimasto un cucchiaio da quello utilizzato ieri sera per fare il pollo al curry per il mio ragazzo ho ben pensato di utilizzarlo così !!

Ingredienti :

  • 1 pera
  • 50gr di fiocchi di avena baby (io uso quelli della quaker)
  • 1 cucchiaino di cacao amaro (facoltativo)
  • 1/2 cucchiaino di bolero gusto pera
  • cannella q.b.
  • latte di mandorla o acqua circa 1 bicchiere 
  • 1 cucchiaio di yogurt greco 0%
  • 1 cucchiaio di crema al cioccolato della Walden Farm

Procedimento :

  1. In una ciotola capiente ho unito l’avena , mezza pera tagliata a cubetti , il cacao, la cannella , il latte o acqua ed il bolero .
  2. Ho amalgamato il tutto ed ho cotto in microonde 2,30 minuti circa .
  3. A fine cottura Ho aggiunto l’altra meta della pera , il cioccolato della Walden e lo yogurt greco .

UNA GODURIA !!!!!!

Jessica .

 

About Us

Pane di ceci

IMG_2137.PNG

 

Saaaalve ,

come avete ben potuto capire dopo questo periodo di gare ho deciso di prendermi una settimana di relax in cui mi allenerò di meno , dedicandomi solo al cardio , ed in cui cercherò di ridurre la quantità di proteine animali privilegiando frutta , verdura , cereali integrali ( magari senza glutine ) , patate americane e … forse legumi ( dico forse perchè non li mangio da anni ed ho il terrore che il mio corpo possa avere ”strane reazioni” 😛 ) .

Molti mi chiedono : ” ma tu non sgarri mai? ”

 

Ovviamente sotto gara, o almeno 3 mesi prima di una gara , no , mai ! Il problema non è non sgarrare , ma sentirne la necessità … ma aldilà di questo il mio pensiero va al fatto che mancano meno di 90 giorni alla mia prossima competizione …. ARNOLD CLASSIC COLUMBUS 2015! I brividi solo a pensarci 🙂

Detto ciò , per cena ho preparato una vellutata di broccoli e zucchine con curcuma e zenzero che ho accompagnato con il pane di ceci che ho provato a fare 🙂

Ci vogliono veramente 5 minuti ! 

Ingredienti :

  • 100 gr di farina di ceci
  • acqua q.b.
  • sale (facoltativo)
  • 1-2 albumi (facoltativo)
  • Aromi 
  • Rosmarino
  • Filo di Olio EVo (facoltativo)

Procedimento :

  1. Unire tutti gli ingredienti ed amalgamare con una frusta  aggiungendo l’acqua poco alla volta ;
  2. Cuocere su padella antiaderente .

Jessica .fit

 

 

 

About Us

Gulash – versione light!

Eccomi alle prese col Gulash!!! Piatto suggerito dalla nostra follower Michela…che ci segue da Trento.
Mi scuso con gli ungheresi…ovviamente questa è una ricetta rivisitata 😉 preparato senza burro, senza soffritto di cipolla (chiaramente)!!!

Allora pronti a preparare il gulash insieme a me?

Ingredienti

Per il gulash
200g carne di manzo
Passato di pomodoro (4/5 cucchiai)
1 carota
sedano
rosmarino
salvia
noce moscata
1 spicchetto di aglio
cumino
1 cucchiaino colmo di paprica dolce
q.b. di sale
q.b. di pepe

Per addensare
5 g di farina d’avena o fiocchi d’avena

Preparazione

Per prima cosa tagliare a quadrotti la carne di manzo (assicuratevi che la carne sia tenera!!!)
Nella casseruola, appassire la cipolla, sedano e la carota grattugiata con un bicchiere di acqua. Dopo 3/4 minuti aggiungere la carne e far rosolare. Aggiungere le spezie. Non appena la carne ha preso colore aggiungere il passato di pomodoro e ancora 1 bicchiere di acqua. Lasciar cuocere per almeno 10 min a fiamma bassa. Aggiungere acqua se il sughetto si secca.
A cottura ultimata, aggiungere sale e pepe a piacere.
Se il gulash è ancora piuttosto liquido, si consiglia di addensare il sughetto. Per rendere cremoso il sugo, prelevare un paio di cucchiai di liquido e versarli in un bicchiere: aggiungere dunque la farina di avena nel bicchiere e mescolare energicamente con un frustino per scioglierla perfettamente. A questo punto, versare il composto ottenuto direttamente nella pentola e portare ad ebollizione per alcuni minuti: il sugo si addenserà quasi subito!

La carne di manzo non ha carboidrati è ricca di proteine e un apporto di grassi medio ✌️💪

Anna

IMG_3657.JPG

About Us

Filetto di cernia in crosta

Buonasera 🙂

Prima di tutto grazie mille a tutti voi per le mille idee che mi avete dato per cuocere il filetto di cernia, erano tutte da provare ! 

Non so se era la prima volta che lo mangiavo , ma di sicuro era la prima volta che lo compravo e che dovevo cucinarlo ..e non sarà l’ultima perchè è veramente buono 🙂 Bello polposo e senza spine :))

IMG_1931.PNG

Ingredienti :

  • 300gr di filetto di cernia fresco
  • Broccoli baresi 
  • Scorza grattugiata di 1 limone
  • Zenzero
  • Salvia
  • cipollina fresca
  • 5 pomodori datterini sodi
  • Prezzemolo fresco

Procedimento :

Nulla di piu semplice !!!! Frullare tutti gli ingredienti e ,con il trito fatto , ricoprire il filetto di cernia; Infornare per circa 20 minuti a 150-180 gradi . La superficie deve risultare bella croccante ! 

IMG_1921.JPG

Jessicafit

About Us

Muffin Proteici al cioccolato

Cristina Guastaferro…ha preparato i MUFFIN PROTEICI AL CIOCCOLATO, per Anjels Fitness 🙂

IMG_3185

Cristina: “Muffin Proteici e indovinate qual’è l’ingrediente “speciale” ?!? La Protein mousse di Self Omninutrition!!!”

Ingredienti:
-100 ml di albumi
– un cucchiaino di cannella
– 5 g di protein mousse gusto cioccolato
– 30 g di avena istantanea
– un goccino di latte di soia
– un pizzico di bicarbonato
– stevia a piacere o altro dolcificante ( io l’ho omessa perchè non ne avevo in casa xD)

Procedimanto 
Basta semplicemente montare gli albumi a neve, dopo di che unire il resto degli ingredienti secchi e in ultimo il goccino di latte! In forno per una 20 di minuti a 180° .

Escono sofficissimi! Accompagnati con un po’ di marmellata sono stati la mia merenda.


Con queste dosi mi sono usciti all’incirca 5/6 mini muffin, questo in foto era l’ultimo superstite xD

#AnjelsFitness

About Us

Lavorare in tandem :) e i suoi benefici

“Training with a friend, it’s a perfect source of motivation”…soprattutto quando si ha la stessa testa!

20140305-193047.jpg
#tandem

La settimana scorsa Anna e Jessi sono finalmente riuscite ad allenarsi insieme. Anche se abitano in città vicine…per i vari impegni spesso non riuscivano a vedersi!!!

Dopo l’allenamento in tandem…Anna e Jessi hanno avuto riflessioni e pensieri positivi sull’allenamento di coppia.

20140309-124756.jpg20140309-124813.jpg

Perchè è importante allenarsi in tandem?

Innanzitutto per motivarsi a vicenda e per avere qualcuno che sta lì a spronarti…e per nuovi stimoli. Nonostante tutto alla base di tutto c’è una sana competizione che giova sia l’una che l’altra 😉

Il nostro allenamento di coppia, infatti consiste nell’assisterci reciprocamente negli esercizi e nel darci la giusta carica. Allenarsi con qualcuno che fa sul serio quanto te ti spinge a dare il massimo…è come essere l’uno la “motivation” dell’altro.

Di certo non è semplice trovare un partner d’allenamento che ha la tua stessa voglia…e la tua stessa testa. Gia’ in passato, infatti ad entrambe è capitato di allenarsi con persone che si perdevano in chiacchiere!!!…

Anna

20140309-124922.jpg
#Anna

Jessica

20140309-124717.jpg
#Jessica

Se il tuo compagno/a non è al tuo stesso livello va a finire che devi perdere tempo per aiutarlo a correggere la tecnica. Allenandosi in due, bisogna ricercare una sinergia che migiora l’allenamento di entrambi. Se non c’è vuol dire che la coppia non funziona.

Ovviamente gli obiettivi individuali possono essere diversi. E capita che metre una si ferma a fare esercizi per migliorare il proprio punto carente, l’altra fa altro. Il punto fondamentale è quello di non perdere tempo. Due persone perfettamente identiche non esistono. Per cui l’allenamento di coppia deve essere flessibile, è uno scambio in cui ognuno deve mantenere l’autonomia di poter lavorare sui propri punti deboli.

#postworkout
#postworkout

Allenarsi insieme è fantastico, si apprendono esercizi diversi e modi diversi per stimolare i muscoli.  E’ stato più che piacevole… e presto ritornere in pale insieme 😉 Purtroppo la nostra Rossella è troppo lontana…ma NOI anche a distanza sappiamo MOTIVARCI!!!

20140309-123617.jpg
#roxanjelsfitness

Continuate a seguirci 😉

Anna&Jessica