Allenamento in gravidanza, Fit Pregnancy

​Allenamento 8/9° mese

Allenamento 8/9° mese
-10 min di tappeto

Circuito 1:
Alzate laterali + frontali x 12
Spinte in alto x 12
Squat x 20

Riposare 30/40 sec e ripetere il circuito

-10 min di tappeto

Circuito 2:
Lat machine dietro x 12
Hack squat x 12
Abductor machine x 12

Riposare 30/40 sec e ripetere il circuito

-10 min di tappeto

Circuito 3:

Bicipiti + squat x 12
Spinte in alto con bilanciere + squat x 12
Tricipiti con pesetti sopra la nuca + affondo dietro x 12 (in totale)

Riposare 30/40 sec e ripetere il circuito

– 10 min di tappeto (facoltativi)

In quest’ultimo mese sono andata in palestra 3 volte a settimana. Sono attualmente alla 37esima settimana e tra qualche giorno blocco l’abbonamento in palestra e continuo a casa solo con camminata su tappeto e esercizi per il pavimento pelvico.

Per qualsiasi domanda scrivetemi tranquillamente al mio account instagram @queenannadamiano

Peso attuale +7.5 kg – in gravidanza e’ importante seguire una corretta alimentazione. Per la mia spesa fit mi sono sempre affidata a PURE BODY

Codice sconto #queen 

Importante: vi consiglio sempre di chiedere al vostro medico che tipo di attività fisica potete eseguire in gravidanza. Ogni persona è diversa e ogni gravidanza è a sè !!!

#Anna #purebody  #fitpregnancy #37weekspregnant ❤🍼

www.pure-body.it

Annunci
Allenamento in gravidanza, Fit Pregnancy

Pavimento pelvico: esercizi

Ci sono atlete che alla mia stessa settimana iniziano a fare tanti squat al giorno per facilitare il parto. Sara’ vero?…beh mi sa proprio di si.

In effetti la posizione accovacciata è una posizione naturale per il parto, apre al massimo la pelvi e crea un angolo perfetto, rispetto alla forza di gravità, per la progressione del bambino. Accovacciarsi regolarmente durante la gravidanza (eseguendo dei semplici squat) aiuta ad aumentare la mobilità delle articolazioni del bacino e delle anche e a portare il bambino in un corretto rapporto posturale con la colonna vertebrale.

I muscoli del pavimento pelvico, prima della gravidanza erano sconosciuti per me…ne sono venuta a conoscenza solo dopo aver letto su internet e sui libri. E’ assurdo che non conosciamo parti del nostro corpo, ma in giro esiste davvero poca informazione.

Come capire quali sono i muscoli del pavimento pelvico e se e’ tonico?

Lo stop pipì è un test di verifica che si effettua durante la minzione. Mentre urini blocca il flusso per qualche secondo poi lascialo scorrere di nuovo. Quando cerchi di bloccare la pipì utilizzi proprio i muscoli pelvici. Questo test ha lo scopo di verificare la tonicità del pavimento pelvico. Se è faticoso bloccare il flusso quando è più intenso e riesci solo alla fine, o per niente significa che i muscoli pelvici sono deboli. Questo test aiuta ad a prendere consapevolezza dei muscoli pelvici, si riesce a percepirli ed ad avere un feedback diretto della contrazione pelvica.
Importante: non è un esercizio.

 

Una volta individuati i muscoli del pavimento pelvico, provate ad allenarli con gli esercizi di Kegel ingravidanza. … La gravidanza mette a dura prova i muscoli del pavimento pelvico perche’ sono parte attiva durante il parto.

L’esercizio base da fare a durante la giornata e’ quello delle contrazioni volontarie. 

Durante la giornata, mettiti sdraiata o seduta e pratica delle piccole contrazioni volontarie appunto come quando s’interrompe il getto urinario, veloci all’inizio e più intense e mantenute man mano che si è allenate. L’ideale sarebbe dieci contrazioni di 5 secondi con un rilassamento di 10 secondi.

Man mano che si diventa piu’ esperte si puo’ mantenere la contrazione per piu’ secondi.

Esistono diverse app che vi aiutano in questo esercizio.

Cosa importante, per allenare i muscoli perineali è utile anche il semplice camminare o fare una generica attività fisica, poiché sono attività che mettono in tensione la zona pelvica.

Chi si allena in modo costante,infatti, dovrebbe avere i muscoli del perineo gia’ ben allenati, credo che sia questo il motivo per il quale si ritiene che le atlete riescono a sopportare meglio il parto…speriamo bene!

Gli esercizi che continuo a fare sempre nei circuiti sono: lo squat, bridge su palla e il wall sit.

Altra cosa importante, che mi hanno insegnato al corso preparto, e’ il massaggio al perineo. Che non sto qui a spiegarvi, perche’ potrebbe non essere gradevole per tutti. Vi consiglio pero’ di informarvi…perche’ una giusta idratazione ed elasticita’ dovrebbe davvero fare la differenza.

Importante: vi consiglio sempre di chiedere al vostro medico che tipo di attività fisica potete eseguire in gravidanza. Ogni persona è diversa e ogni gravidanza è a sè !!!

Fonte: pianeta mamma e corso pre-parto.

#Anna #purebody  #fitpregnancy #34weekspregnant ❤🍼

www.pure-body.it (codice sconto #queen)

Allenamento in gravidanza, Fit Pregnancy

Allenamento 7° Mese

Eccoci al termine del settimo mese 🙂 con + 5kg. La bimba cresce e rispetta le giuste misure. Ormai si muove di continuo e non esiste sensazione più bella…è qualcosa di incredibile!!!

L’anno nuovo diventerò anche ziaaa ❤

In questo mese, sarà stato il forte caldo, ho avuto una riduzione della fame – mantenendo però 2 sgarri a settimana. Per quanto riguarda le energie, ringrazio Dio per riuscire a fare tutto: dall’allenamento, alle pulizie di casa…dalla spesa al lavoro. Presto però iniziano finalmente le ferie anche per me, e subito dopo inizio il periodo di maternità.

Ho proprio bisogno di rallentare i ritmi e soprattutto ho bisogno di tempo per iniziare a fare tutte le compere per Isabel…sono ancora a zero!!!

Il corredino in verità l’ho iniziato e ho ricevuta già tantissimi regali 🙂 🙂 🙂

Per quanto riguarda l’allenamento ecco il circuito del mio 7°mese:

  1. Primo Giro:
  • Squat ai cavi  x 15/20
  • Affondi ai cavi  x10 a gamba
  • Dorsali pull down machine x 15

Eseguire gli esercizi secondo le ripetizioni indicate e passare all’esercizio seguente senza effettuare riposo. Alla fine dei 3 esercizi, riposare 45 sec/1min e ripetere il primo giro.

 

2. Secondo Giro:

  • Abductor machine x 10/12
  • Ponte su fit ball x 15/20
  • Alzate laterali x 10 + frontali x 10

Eseguire gli esercizi secondo le ripetizioni indicate e passare all’esercizio seguente senza effettuare riposo. Alla fine dei 3 esercizi, riposare 45 sec/1min e ripetere il secondo giro.

3. Terzo Giro:

  • Hack squat x 15
  • Bicipiti  con manubri x 15
  • Tricipiti con manubrio singolo sopra la testa x 15

Eseguire gli esercizi secondo le ripetizioni indicate e passare all’esercizio seguente senza effettuare riposo. Alla fine dei 3 esercizi, riposare 45 sec/1min e ripetere il terzo giro.

4. Quarto Giro:

  • standing leg curl  x 12 + 12
  • polpacci machine x 15
  • spinte in alto x 10 + pull down ai cavi x 10

Eseguire gli esercizi secondo le ripetizioni indicate e passare all’esercizio seguente senza effettuare riposo. Alla fine dei 3 esercizi, riposare 45 sec/1min e ripetere il quarto giro.

Alla fine del quarto giro continuo con 5 min di abductor machine (che potete anche sostiture con il quarto giro) + 15 min di camminata.

Eseguo il circuito 3/4 volte a settimana.

Importante: vi consiglio sempre di chiedere al vostro medico che tipo di attività fisica potete eseguire in gravidanza. Ogni persona è diversa e ogni gravidanza è a sè !!!

#Anna #purebody  #fitpregnancy #30weekspregnant ❤🍼

www.pure-body.it

codice sconto #queen

Allenamento in gravidanza, Fit Pregnancy

Allenamento 6° Mese

Ebbene si siamo gia’ al sesto mese 🙂

Con precisione sono alla fine sel sesto. In questo mese ho iniziato ad avere una leggera diminuzione della fame dovuta al mal di stomaco. La bimba cresce e gli organi si spostano…tutto normale insomma 🙂

Isabel sta bene, cresce e non vedo l’ora di conoscerla ❤

Intanto continuo ad allenarmi 4 volte a settimana (se non riesco 3) e mangiare bene concedendomi uno sgarro settimanale. Peso attuale 60kg – in tutto sono aumentata di 4kg.

CIRCUITO TOTAL BODY (6° MESE) Continue reading “Allenamento 6° Mese”

About Us

-10gg all’ Arnold Classic Madrid .. ecco una mia giornata tipo !

Le promesse vanno mantenute ed eccomi qui !

L’idea mi è venuta un pò di giorni fa , non solo perchè Amo rendere partecipi le persone delle mie passioni e della mia vita ma anche perchè so che la curiosità c’è ! Molte sono le ragazze che vorrebbero sapere cosa mangia ”un’atleta ” poco prima di una gara o come si allena e magari attraverso questo post posso abbattere un pò di idee e luoghi comuni circa la preparazione per questo tipo di sport 🙂

Sveglia ore 7,00 : ho iniziato la mia giornata con 30 min di cardio sullo step ( 5 min intensità 7 e 25min intensità 9)

– Apro una piccola parentesi sul cardio prima della colazione : non lo faccio sempre , lo faccio quando ho tempo , quando ho voglia e non mi stressa , quando mi sveglio e non ho fame perche la sera prima ho cenato tardi . Non lo faccio mai più tardi delle 8,00 perchè altrimenti si farebbe troppo tardi per la colazione !

In linea generale quando alleno le gambe il cardio lo faccio dopo le gambe ( perchè spesso le gambe le alleno la mattina ed ho quindi più tempo a disposizione) , quando alleno gli atri gruppi muscolari preferisco separare il cardio dall’allenamento con i pesi  ( quando posso) , quindi cardio la mattina , anche non prima di colazione , ed allenamento la sera .

Colazione : 40gr. di avena e 250gr. di albumi

Integrazione : multivitaminico – Vitamina C

Ho aggiunto all’avena un bicchiere di acqua , dolcificante e cannella ed ho fatto un porridge molto semplice e veloce in microonde ;

L’albume l’ho frullato con dolcificante e caffè solubile ed ho cotto tutto su padella antiaderente .

IMG_1124.JPG

Dopo la colazione sono scappata dal mio osteopata Fabrizio , non perchè avessi un problema specifico ma almeno una volta al mese ci tengo ad andarci per un check- up osteopatico 😉

Spuntino : 100gr di pollo -.-‘

Ho preparato dei video di allenamento per una ragazza che seguo a distanza , dopodiché studio fino ad ora di pranzo .

Pranzo : 300gr patata dolce cotta al forno + 300 gr di merluzzo al forno con curcuma , zenzero ed aceto balsamico+ zucchine grigliate + 1 cucchiaio di olio

Integrazione : Omega 3

Lavoro in palestra dalle 15 alle 20

Spuntino 1 : 100gr  pollo + 1 mela

Spuntino 2 : 250gr albumi + 20gr avena ( pancakes del mio pre workout )

Ore 21 Allenamento Spalle e bicipiti + addome

Integrazione : BCAA diviso in prima e dopo l’allenamento

Circuito spalle

  1. Alzate laterali
  2. Shoulder Press
  3. Alzate frontali
  4. Posteriori a 90

5 giri da 10 ripetizioni con 1 minuto di recupero tra un circuito e l’altro

Circuito bicipiti :

  1. Curl manubri alternato
  2. Curl ai cavi con barra dritta

4 giri da 12 ripetizioni con 1 minuto di recupero tra ogni circuito

Addome : crunch semplice 4 serie da max ripetizioni con 1 minuto di recupero

Cena : 300gr di merluzzo al forno  con curry ed erba cipollina + Insalata iceberg con finocchio e cetriolo + 1 cucchiaio di olio + 3 gallette di farro

1 tisana prima di andare a dormire 😉

Alla faccia di chi pensa che le bikini devono e fanno la fame , nel mio caso non tolgo i carboidrati MAI !!!! So che ci sono atlete che  già da qualche settimana prima di una gara tolgono la verdura ed i carboidrati …non è il mio caso 😉 la salute prima di tutto !

Spero di essere stata in grado di  togliervi qualche dubbio …Buona serata!!!!!!!!!!

Jessica .

 

About Us

Rice protein Cupcake (gluten free)

rice

Parola D’ordine ….VELOCITà anche nello scrivere il post così ritorno subito a studiare 😉

Ingredienti :

  • 2 gallette
  • 30 grammi di proteine al cioccolato
  • 8 grammi di riso soffiato o un’altra galletta sbriciolata
  • pizzico di gomma di xantano
  • acqua q.b. 
  • cioccolato walden farm (facoltativo)

Procedimento :

  1. In una tazza capiente unire proteine , acqua , gomma di xantano e le due gallette ; frullare con l’aiuto di un minipimer ; aggiungere il riso soffiato e mescolare .
  2. porre in microonde per 2 minuti max potenza .

Ecco un piccolo video dimostrativo : 

Rice Protein Cupcake (senza glutine)

Jessica.

About Us

Aurora Giglio…Campionessa Italiana IFBB Cat. Bikini +1.63, 2014!

Ciao,

innanzitutto ti chiedo una breve descrizione di te e del tuo percorso agonistico in modo da farti conoscere dal nostro pubblico.

Salve a tutti, sono Aurora Giglio (29 anni) ho intrapreso questo percorso perché ho sempre sognato di avere un fisico ben definito e tonico.

Da piccola ho sofferto molto, perché considerata il brutto anatroccolo della situazione ed ero presa in giro un po’ da tutti!!! All’età di 14 anni, decisi di iniziare a prendermi cura del mio corpo, perdendo ben 10 kg. Col tempo, nonostante mi trovassi nella fase adolescenziale, cercavo di seguire il più possibile un’alimentazione corretta…mangiando cibi biologici come: farro, avena, kamut, grano saraceno, segale…e preferendo cibi fatti in casa, sia dolci che salati. Il mio obiettivo era quello di non riprendere i kili persi!!! Nonostante avessi perso diversi kili, riuscendo a curare bene l’alimentazione…non ero del tutto soddisfatta. Il mio desiderio era quello di avere un corpo fit, tonico e modellato. Così nell’età adulta, seguendo i giusti consigli ho intrapreso uno stile di vita del tutto diverso avvicinandomi al mondo del fitness.

Inizialmente è stata dura. Nonostante fossi seguita da un personal trainer, non riuscivo ad ottenere risultati, ritrovandomi dopo 4 mesi con solo 2 kg in meno (seguivo un’alimentazione con zero carboidrati!!!). In seguito all’incontro con Simone Costa Costantini (attualmente mio preparatore e fidanzato) dopo circa 4 mesi di fidanzamento, decisi di farmi seguire da lui. In 3 mesi, ho perso circa 12 Kg seguendo un’alimentazione contenente la giusta quantità di macronutrienti e concedendomi un pasto libero a settimana. Nel 2013 ho deciso di gareggiare. Ho partecipato a ben 4 gare conseguendo ottimi risultati (ben 2 vittorie J).

Il corpo che cambia è la più grande motivazione e come dico sempre: “Volere è potere.. chi vuole può, basta volerlo!!!” 

Da quanto tempo ti alleni? E da quanto segui uno stile di vita “Fitness”?

Come anticipato nella prima parte, mi alleno da febbraio 2013 seguendo uno stile di vita sano. Ho sempre ammirato e desiderato di far parte del mondo del fitness.

Quante volte ti alleni durante la settimana? (distinzione off season e sotto gara)

I miei allenamenti cambiano di mese in mese e non ho una grande distinzione tra “on” e “off” season. Sotto gara, incremento gli allenamenti dalle 4 alle 6 volte a settimana più cardio.

Includi anche il cardio nei tuoi allenamenti? Se sì, quante volte alla settimana?

Si, includo sempre il cardio nei miei allenamenti. Al momento faccio cardio 3 volte a settimana per 30min. Ma tutto dipende e cambia in base alle esigenze del mio corpo, ci sono periodi in cui faccio cardio 2 volte al giorno. Faccio quello che il mio preparatore mi dice di fare.

Cosa mangi di solito sotto gara? E quando non sei sotto gara?

Sia in “off season” che sotto gara, mangio gli stessi alimenti. Nel periodo che precede la gara, cambiano solo le quantità dei macro e cerco di eliminare tutte quei condimenti light che magari uso lontano dalle gare! A circa 10 settimane dalla gara elimino anche i pasti liberi a meno che non abbia bisogno di dare un “colpo” al mio metabolismo.

Ci potresti fare un esempio di giornata tipo? (distinzione off season e sotto gara)

Come dicevo gli alimenti sono gli stessi, cambiano solo le quantità. Ecco la mia giornata tipo in off season:

  • Colazione: 6 albumi o 1 rosso ,70g avena ,supplementi vari
  • Spuntino: 70g riso + 120 petto di pollo + olio
  • Pranzo: 70g farro + 120g carne rossa + frutta secca + verdure
  • Dopo allenamento: 30g di proteine idrolizzate
  • Spuntino: 70g di riso + 150g pesce + verdura
  • Cena : 250g patate americane + 120g tacchino + supplementi + verdure + olio
  • Prima di dormire : 6 albumi + crema di mandorle + avena

In precontest cambiano solo le quantità dei macro nutrienti!!! Ricordatevi di imparare ad ascoltare bene il vostro corpo affidandovi a professionisti. Quello che funzione per me, può non funzionare per voi e viceversa J

Ti concedi degli sgarri? Se sì, ci puoi fare degli esempi?

Di sgarri me ne concedo veramente pochi. A 4 mesi alla gara, per esempio, non ho più sgarri. Mi è capitato anche di non avere più sgarri a 9 mesi dalla gara…tutto dipende dalle condizioni fisiche in cui mi ritrovo. In ogni caso, in off season cerco di non mettere più di 5 kg.

In off season, il mio pasto libero me lo concedi il sabato sera o la domenica sera. Amo mangiare gelato, patatine, pizze e panini cercando comunque, quando possibile, di evitare fritti. Tra i miei “sgarri-no sgarri” preferiti ci sono anche i dolcini proteici fatti da me J

I tuoi familiari e amici come considerano il tuo stile di vita?

I miei familiari e amici, inizialmente non apprezzavano il mio stile di vita…la mia passione. Col tempo, però hanno capito che questa mia passione mi rende felice e sono molto soddisfatti dei miei risultati.

 

E’ difficile conciliare la preparazione con il tuo lavoro?

È abbastanza difficile organizzarmi col lavoro, soprattutto quando sono in preparazione per le gare. Ma grazie al mio lavoro, riesco a sostenere i costi per le preparazioni.

 

Com’è la tua vita sociale sotto gara? Riesci comunque ad uscire la sera e divertirti?

Quando sono sotto gara sono intollerante, stanca e nervosa per la fame… quindi esco poco o niente. Di solito, preferisco uscire a cena con amici che seguono il mio stile di vita…perchè mi possono capire.

Cosa consiglieresti ad una donna che vuole approcciarsi per la prima volta al Body Building (agonistico e non)?

Le direi che…vedere il proprio corpo che cambia è una sensazione bellissima…fantastica!!! Con un corpo tonico e modellato, si ha una grande stima di sé! E quando si sta bene con sé stessi…si sta bene col mondo intero!!!

 

Quali sono i tuoi prossimi impegni agonistici?

– 26 Settembre 2014: ARNOLD CLASSIC EUROPE A MADRID. Beh…speriamo bene J Nonostante sarà una gara impegnativa e dura, sono pronta da dare il meglio di me!!!

Roxanjel’s Fitness ti ringrazia e ti fa un grande in bocca al lupo per i tuoi progetti.

20140717-153418.jpg

About Us

Budino di riso alla pera con crema al doppio cioccolato (Gluten Free)

10518688_628005413973455_8214496188570538370_n

..un piccolo strappo alla colazione di sempre ( avena e albumi ) !!!

Beh in quel caso c ‘è ben poco da inventare ogni giorno , ma avevo proprio voglia di fare colazione con qualcosa di fresco senza sensi di colpa! 

Ingredienti : 

per il budino

  • 50gr di crema di riso plasmon 
  • 5gr di proteine vaniglia e pera ( in questo caso ho utilizzato le whey active della  Self Omninutrition)
  • essenza di vaniglia o vaniglia in polvere
  • 150 ml circa  di acqua
  • 50gr di albume 
  • pizzico di gomma di xantano
  • Bolero gusto pera circa 1 cucchiaino e 1/2
  • qualche goccia di stevia

per la copertura

  • 25gr di proteine al cioccolato ( micro whey premium self omninutrition)
  • 1 cucchiaio di chocolate dip della walden farm
  • acqua q.b.
  • cannella q.b.

Procedimento :

  1. Riscaldare l’acqua in un pentolino e quando diventa bollente aggiungere la crema di riso ed amalgamare bene evitando la formazione di grumi . Togliere il pentolino dal fuoco ;
  2. Aggiungere alla crema che si è formata tutti gli altri ingredienti e mescolare ;
  3. Trasferire il composto in un recipiente ed aspettare che raffreddi ;
  4. Preparare la copertura mischiando semplicemente le proteine al cioccolato con poca acqua fino a formare una cremina bella densa ed aggiungere il cioccolato della walden ;
  5. Ricoprire il budino con la crema al cioccolato e cospargere di cannella .
  6. Riporre in frigo tutta la notte !

Il budino è facilissimo da preparare e può essere usato tranquillamente come base per creare tante varianti diverse semplicemente aggiungendo del cacao amaro o cambiando il gusto del bolero 😉

*Una variante da provare, secondo me ,è aggiungere al budino il bolero mandorla e fare sopra la cremina mischiando pro alla vaniglia – caffe solubile e caramello della Walden ! Buon esperimento!!!!

 

Jessica.

About Us

Dolcino di Avena e crema Mandorlata

Buongiornoooooooooo !!!!!!!

….era da tempo che non pubblicavo un post sul nostro blog…. troppo presa da TROPPE cose ;

Avevo troppe ricette in sospeso da pubblicare ed ho deciso di prendermi una pausa dallo studio per dedicarmi al blog 😉

Nell’ultima fase della preparazione sono veramente poche le cose che possiamo permetterci , anzi forse sto diventando un pò monotona, ma mi nutro solo di pollo-tacchino-avena-gallette-albumi – taaaaaaaanto merluzzo e taaaaanti asparagi…. ma alla fine è uno ”strazio” che dura solo un mese ed a me non pesa per nulla 😉

Tra le tante cose alle quali ho dovuto rinunciare sono le cremine fantastiche della Walden Farm che mi ”addolcivano ” la colazione . Da premettere però che a prescindere dalla preparazione non mi piace assumere queste cose in quantità elevate in quanto sono un pò ”fissata ” e non amo assumere cibi non naturali , quindi la mia dose giornaliera era al massimo un cucchiaio al giorno e non tutti i giorni .

L’ultima mia ”tentazione” risale alla settimana scorsa ….

Immagine

Più che una ricetta è stata proprio una SCOPERTA!!!!

Una scoperta molto leggera e che può essere una valida alternativa alla vostra colazione con albumi ed avena …perchè ,che ci crediate o no, sono gli unici ingredienti 😉

Ingredienti per porzione :

  • 40gr  avena
  • 250gr albume
  • 130gr acqua
  • bolero mandorla q.b. (o gusto che preferite)
  • 1 cucchiaio di walden farm al cioccolato
  • cannella q.b.

Il procedimento è molto semplice :

  1. Mettere insieme gli albumi e l’acqua in un pentolino , aggiungere bolero e porre sul fuoco.
  2. Girare con l’aiuto di un cucchiaio e continuare la cottura fin quando l’albume e l’acqua di solidificano e formano una crema densa (per renderla ancora più cremosa ed omogenea si può frullare con il minipimer); Lasciare raffreddare.
  3. Mettere l’avena in un piatto con acqua, non troppa , la quantità giusta per ricoprirla e far si che sia tutta assorbita dall ‘avena .
  4. Dopo circa 30 minuti mettere il piatto con  l’avena 2 minuti nel microonde giusto per farla gonfiare ed ”attaccare”.
  5. Prendere  un contenitore ed iniziate a comporre il vostro dolcino 😉 usare l’avena come base e quindi disporla per bene sul fondo del contenitore ; Ricoprirla con gli albumi ; cospargere con walden farm al cioccolato ed infine cannella.
  6. Lasciare in frigo per circa 2 ore per questo vi consiglio di farla la sera prima della colazione !

Immagine

Una variante potrebbe essere quella di aggiungere del dolcificante ed un cucchiaino di caffe solubile all’avena oppure caffè solubile e bolero mandorla.

In questo periodo  lo stesso dolcino lo mangio  senza mettere la crema della walden farm oppure preparo solo  la crema di albumi ,variando ogni giorno gusto, ed aggiungendoci semplicemente l’avena ”cruda”.

Buon esperimento !

Jessica.