Alimentazione e fertilità: c’è connessione?

Ciao ragazze,

è un po’ di tempo che non scrivo un post direttamente sul blog. Ma come ben sapete il mio tempo si è molto limitato da quando sono mamma.

Anche perché sono una mamma che lavora a tempo pieno, e nonostante casa, marito e impegni vari, cerco comunque di dedicare un’oretta della mia giornata all’allenamento.

Oggi vorrei discutere di un argomento con voi…so che a molte di voi sta a cuore: la fertilità-l’infertilità!

Attenzione però… non sono un medico e il tema della fertilità e infertilità  è un argomento così complesso e ampio che in certi casi neanche un medico si sa spiegare.

Spesso mi avete scritto di desiderare una gravidanza, certamente lo stress e i diversi fattori ambientali in cui viviamo oggi non ci aiutano, talvolta il nostro corpo potrebbe non essere pronto…

Con voi, oggi, vorrei aiutarvi ed aiutarmi a capire se c’è un legame tra la corretta alimentazione e la fertilità.

Ovviamente anche chi non si nutre in modo corretto fa i figli…questo è ovvio. Ma in caso di infertilità o meglio se una gravidanza ritarda ad arrivare…sotto il profilo alimentare, possiamo fare qualcosa?

Ebbene SI!

Vediamo insieme quali sono le accortezze che possiamo avere nel periodo in cui cerchiamo una gravidanza:

  1. ASSUMERE ACIDO FOLICO in età fertile è importante, perché oltre ad essere fondamentale nella prevenzione delle malformazioni neonatali a carico del tubo neurale, come ad esempio la spina bifida, riduce il rischio di aborti spontanei. La futura mamma, deve inoltre mangiare più alimenti che contengono acido folico come spinaci, lattuga, broccoli, asparagi, legumi, frutta fresca (tra cui arance, kiwi) e secca (mandorle e noci) e cereali.

  1. E’ preferibile un’alimentazione a basso carico glicemico scegliendo con cereali integrali, più ricchi di fibre alimentari che limitano l’assorbimento dei carboidrati e di conseguenza mantengono i livelli di glicemia stabili.

 

  1. Anche gli acidi grassi polinsaturi omega-3 sono importanti, a questo proposito vi consiglio di diminuire i grassi trans. E’ dunque opportuno preferire alimenti come: pesci, crostacei, frutta secca, come noci, nocciole e mandorle, semi oleosi e oli che si ottengono da essi, semi di lino, di chia, di zucca, di girasole e di sesamo. Meglio, però, evitare ad esempio il consumo di tonno e pesce spada, in quanto il mercurio potenzialmente contenuto in essi potrebbe interferire con il sistema endocrino e di conseguenza avere effetti negativi sulla fertilità.

 

  1. Anche un’alimentazione ricca di proteine è importante: un regime alimentare con molti aminoacidi attiva il recettore degli estrogeni nel fegato con un effetto positivo sulla capacità riproduttiva dell’apparato genitale femminile.

 

  1. Anche la vitamina D ha un ruolo fondamentale è dunque bene esporsi al sole e preferire alimenti ricchi di questa vitamina come sgombro, aringa, salmone, gamberi, La vitamina D inoltre è ottima per il nostro sistema immunitario.

 

  1. Cercare di avere un ciclo più regolare possibile, e affidate ad un medico se fate diete troppo ristrette da fai da te. Il ciclo mestruale regolare è importante. Avere il ciclo è importante…è vita!

Spero che questi piccoli consigli, vi possono aiutare in qualche modo. Tengo comunque sempre e in generale ad uno stile di vita sano. Non solo quando si cerca una gravidanza o quando si è in attesa o in fase di allattamento. Dobbiamo amarci e prenderci cura di noi stesse sempre!!! Ovviamente con uno strappo alla regola di tanto in tanto…perché anche quello è di fondamentale importanza, soprattutto per la mente.

Grazie per avermi letta 🙂

@queenannadamiano

@anjelsfitness

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...